• Italiano
  • English

2° Workshop di studio su Digital Humanities e filologia greca

Risorse e infrastrutture di ricerca applicate allo studio del greco antico. Seminari il 20 novembre (ore 14:30) e 1 dicembre (ore 10:30) nell'Aula C del Plesso D'Azeglio

Il 20 novembre e 1 dicembre 2017 si svolgerà presso l’Università di Parma nell'Aula C del Plesso D’Azeglio (via Massimo D'Azeglio, 85) il 2° Workshop di studio su Digital Humanities e filologia greca: risorse e infrastrutture di ricerca applicate allo studio del greco antico.

Al seminario parteciperà Monica Monachini, primo ricercatore presso l’Istituto di Linguistica Computazionale “A. Zampolli” (ILC – CNR) di Pisa e coordinatore nazionale dell’infrastruttura di ricerca europea CLARIN-IT.

Coordinatore dell’incontro è Anika Nicolosi del Dipartimento di Discipline Umanistiche, Sociali e delle Imprese Culturali dell’Università di Parma, ricercatore in Lingua e letteratura Greca presso la medesima Università.

Nel corso dei due seminari saranno presentate e discusse le opportunità e le prospettive di ricerca offerte dalla collaborazione tra infrastrutture di ricerca e studi classici. Particolare attenzione sarà riservata a nuove tecnologie e nuovi sviluppi di indagini offerte da CLARIN-IT anche nel campo di studio del greco antico. La possibilità di adottare nuovi e diversi approcci alla disciplina tradizionale determina, in prospettiva, nuove consuetudini di studio che, sulla base delle buone pratiche lasciate in eredità dalla tradizione precedente, permettono lo sviluppo di una diversa e più attuale metodologia di ricerca e di prassi didattica.

Il Workshop è organizzato nell’ambito degli insegnamenti di Storia della lingua greca (LT) e Filologia greca (LM) dell’Università di Parma.

Pubblicato Venerdì, 17 Novembre, 2017 - 10:05 | ultima modifica Venerdì, 17 Novembre, 2017 - 10:42