• Italiano
  • English

Iniziative editoriali

Sono attive nel Dipartimento riviste scientifiche direttamente promosse, sia in forma cartacea che in forma digitale, collane e altre iniziative editoriali.

  • Paideia
  • Historic Collection
  • Musica in atto
  • La Torre di Babele - L'eredità di Babele - Le lingue di Babele
  • E-theca (EMILIO WEB - AETAS CARTESIANA - NOCTUA - QUADERNI DI NOCTUA - MEDIAEVALIA)
  • I quaderni della ginestra
  • La società degli Individui
  • Ricerche di S/Confine
  • Parole rubate | Purloined Letters
  • Il Castello di Elsinore (curata dal DAMS dell’Università di Torino)
Rivista Paideia
Paideia

Paideia, rivista di filologia, ermeneutica e critica letteraria.

Fondata nel 1946 da Vittore Pisani e Giuseppe Scarpat e diretta dal 2004 da Giuseppe Gilberto Biondi, Paideia raccoglie contributi relativi alle discipline storiche, filologiche e letterarie, con particolare attenzione per la filologia classica. La rivista è attualmente collocata in fascia A dall'ANVUR per i settori 10/A1, 10/D2, 10/D3, 10/D4, 10/E1, 10/M1. Nel 2009 Paideia ha inaugurato la sezione "forum" che ospita più recensioni (cui il recensito può rispondere) su una monografia, sì da costituire, a corredo dell’opera, la messa a punto critica più esaustiva possibile. Nel 2010 la rivista ha inaugurato la sezione "catulliana" che ospita contributi riguardanti C. Valerio Catullo, vagliati, oltre che attraverso la peer review, da un comitato scientifico internazionale formato ad hoc dai massimi esperti di Catullo (Julia Haig Gaisser, Paolo Fedeli, Antonio Ramírez de Verger, Ulrich Schmitzer).

Quaderni di "Paideia"

Dal 2004 la rivista Paideia ha inaugurato una collana di monografie di vario argomento (filologia latina, mediolatina, il latino del Pascoli, linguistica e filosofia) con una particolare attenzione per Catullo. I volumi sono sottoposti a peer review e sono vagliati dagli stessi comitati scientifici di Paideia.

Historic Collection

Collana discografica (con Casa della Musica e Sara Ferrari Edizioni Musicali)

Prodotta in collaborazione con la Casa della Musica e la Casa del Suono, la collana Historic Collection nasce con l’obiettivo di valorizzare le incisioni della prima metà del XX secolo e si traduce in un piano editoriale che, mediante l’accostamento talvolta inconsueto di registrazioni storiche particolarmente significative, si propone di documentare non solo le varie tendenze interpretative, ma anche evidenziare alcuni punti fondamentali della storia dell’opera e dell’immaginario melodrammatico dalla fine del XVIII secolo ai primi decenni del XX.

Musica in atto

Collana editoriale diretta da Marco Capra.

In collaborazione con La Casa della Musica e la casa editrice Marsilio, questa collana pubblica gli atti dei convegni che vengono organizzati con la direzione scientifica dei docenti di Musicologia del dipartimento. I titoli spaziano dalla musica rinascimentale e Barocca (A Messer Claudio, Musico, Le arti molteplici di Claudio Merulo da Correggio (1533-1604) tra Venezia e Parma, a cura di Marco Capra), alla musica popular (Popular music e musica popolare. Riflessioni ed esperienze a confronto, a cura di Alessandro Rigolli e Nicola Scaldaferri), passando per la storia della musica di Parma (Ferdinando Paër tra Parma e l'Europa, a cura di Paolo Russo) e la recezione della musica (La critica musicale in Italia nella prima metà del Novecento, a cura di Marco Capra e Fiamma Nicolodi).

La Torre di Babele. Rivista di Letteratura e Linguistica.

Diretta dal 2009 da Laura Dolfi, è stata fondata nel 2003 da Giovanna Silvani come continuazione ideale dei Quaderni di Lingue e Letterature Germaniche nati nel 1973 per volontà di Grazia Caliumi. Esce con cadenza annuale. Tutti i numeri sono monografici. Accetta articoli scritti in italiano, inglese, francese, spagnolo e tedesco e spazia in ambiti geografici e letterari europei ed extraeuropei.

Si avvale di un Comitato Scientifico nazionale e internazionale e di un Comitato di Redazione. 

Stampata dalla casa editrice MUP di Parma e disponibile in vendita in formato cartaceo, si può scaricare gratuitamente in formato digitale dal sito TorrossaStore.

L'eredità di Babele

Collana di saggistica

  • Direttore: L. Dolfi
  • Comitato scientifico: L. Bandiera, M. Bertini, L. Dolfi, M. C. Ghidini, S. Oswald, G. Silvani 
Le lingue di Babele

Collana di traduzioni

  • Direttore: L. Dolfi
  • Comitato scientifico: M. Bertini, L. Dolfi, M. C. Ghidini, G. Mansfield, G. Michelini, S. Oswald, D. Saglia
E-theca

E-theca è un sito internet gestito dal prof. Stefano Caroti che mette a disposizione una serie di testi e strumenti per la filosofia medievale e moderna. In particolare, il sito raccoglie:

  1. EMILIO WEB: sito curato da Emilio Panella OP, convento di S. Maria Novella, Firenze. Contiene tra i molti lavori di Emilio (tra cui il diario e le poesie) l'edizione delle opere di Remigio de'Girolami e delle carte dell'Archivio del Convento di S. Maria Novella
  2. AETAS CARTESIANA: sito dedicato alla storia della fortuna del pensiero di Descartes
  3. Rivista e Collana di pubblicazioni on-line, open access
    - NOCTUA: La tradizione filosofica dall'antico al moderno
    - QUADERNI DI NOCTUA: Collana di studi e testi dall'antico al moderno
  4. MEDIAEVALIA: raccolta di testi medievali
I quaderni della ginestra

La nuova rivista telematica Quaderni della ginestra si muove nello stesso orizzonte ideale. Alcuni redattori provengono dalle fila della rivista cartacea, altri sono giovani studiosi che operano per lo più presso il Dipartimento di Filosofia di Parma. I “Quaderni” sono nati per offrire la possibilità di sperimentare nuove rubriche e più agili modi di scrittura. La rivista è diretta da Anna Maria Ricucci e Corrado Piroddi.

La società degli Individui

Il quadrimestrale di filosofia e teoria sociale La società degli individui, edito da Franco Angeli, è nato nel 1998 da un’esperienza di ricerca sui temi dell’individualismo e della comunità nelle società moderne. Il sentire comune degli studiosi che vi collaborano è l’idea di poter ricostruire e proporre forme di «individualismo solidale». La rivista è diretta da Ferruccio Andolfi.

Ricerche di S/Confine

Ricerche di S/Confine vuol essere il luogo dell'incontro/confronto tra le diverse competenze presenti nel Dipartimento, senza confini ideologici e/o metodologici, nell'intento di valorizzare la multidisciplinarità e l'interscambio tra esperienze di ricerca diverse. Ricerche di S/Confine che si intendono anche come occasione di verifica rigorosa delle specificità degli strumenti e delle prospettive di studio delle singole aree.
La condivisione di un comune taglio antropologico porta al centro dei nostri interessi, pur nella differenza degli approcci, l'essere umano, nelle sue interazioni con gli altri esseri umani e con l'ambiente. Dalla fondazione della prima città nel Paese di Sumer alle contemporanee grandi città/museo/centro commerciale, l'uomo ha creato oggetti, forme urbane, ideologie, sistemi di comunicazione e controllo del mondo e del territorio; mappe mentali che intendiamo analizzare da diversi punti di vista, messi qui a confronto, per tentare, con l'occhio rivolto al passato, di interpretare il presente, per prefigurare il nostro futuro.

Parole rubate. Rivista internazionale di studi sulla citazione | Purloined Letters. An International Journal of Quotation Studies

Parole rubate è una rivista peer-reviewed con un profilo scientifico che fa riferimento all’area della letteratura, dell’arte, del cinema, della storia e delle scienze umane.

È dedicata a un tema eminentemente interdisciplinare come la citazione, ovvero il reimpiego dei materiali (innanzitutto verbali, ma anche visivi e musicali) all’interno di un testo: appropriazione di un frammento e sua inserzione in altro sistema, a partire dalle strategie del classicismo fino alle pratiche di riscrittura del postmodernismo. La rivista intende occuparsi del fenomeno sia da un punto di vista teorico, sia da un punto di vista interpretativo e storico.

Il prof. Rinaldo Rinaldi è direttore responsabile di questo periodico semestrale.

Il Castello di Elsinore

Il Castello di Elsinore è una rivista semestrale di teatro profondamente radicata nell’Università italiana. Nata nel 1988 e curata dal DAMS (Dipartimento di Discipline Artistiche, Musicali e dello Spettacolo) dell’Università di Torino, la rivista raccoglie nel suo comitato direttivo quasi la metà degli ordinari di Storia del teatro in Italia e illustri studiosi di università straniere. Dal 2008 è pubblicata dalle Edizioni di Pagina.

Il prof. Luigi Allegri è membro del Comitato di direzione della rivista.

Pubblicato Venerdì, 7 Giugno, 2013 - 11:47 | ultima modifica Lunedì, 6 Marzo, 2017 - 10:16