• Italiano
  • English

All’Università di Parma la Settimana della cultura russa

Fino al 10 novembre, all’interno dell’iniziativa culturale internazionale “Le stagioni russe in Italia”. L’8 novembre presentazione del progetto di Parma sede di certificazione ufficiale della lingua russa

L’Università di Parma ospita fino al 10 novembre le "Giornate della letteratura e della cultura russa”, realizzate con il sostegno del Ministero della Cultura della Federazione Russa e con il patrocinio del Comune di Parma. Cinque giorni di totale immersione nella cultura russa, con incontri, spettacoli, lezioni, workshop e altri appuntamenti. Ospite d’eccezione il Museo Puškin di Mosca, che porterà una piccola mostra, una serie di spettacoli e workshop.

Il progetto continua la cooperazione tra il Museo Puškin, la Scuola Lev Tolstoj di Milano e l'Università di Parma: nel 2016 e nel 2017 le “Giornate” si sono svolte nella scuola Tolstoj a Milano, e nell'aprile 2017, su invito della cattedra di letteratura russa e del Dipartimento di Discipline Umanistiche, Sociali e delle Imprese Culturali - DUSIC dell'Università di Parma, collaboratori del Museo Puškin hanno tenuto una conferenza, un workshop di calligrafia ottocentesca e un video tour per gli studenti russisti.
L'obiettivo è quello di divulgare e promuovere la lingua russa, la letteratura russa classica e il patrimonio artistico di A.S. Puškin, proponendo una sorta di viaggio nel mondo della cultura nobiliare e popolare della Russia nel XIX secolo.
Il programma è organizzato e condotto dai collaboratori del Museo Puškin. Tutti gli eventi si terranno in russo e in italiano. La traduzione simultanea sarà a cura dei docenti e degli studenti dell'Università di Parma.

Nel corso della settimana, giovedì 8 novembre alle 14:30, nell’Aula dei Cavalieri della sede centrale dell’Università di Parma (via Università, 12), sarà presentato il progetto di Parma sede di certificazione ufficiale della lingua russa, con gli interventi di Simonetta Valenti, Pro Rettrice all’Internazionalizzazione, Marco Mezzadri, Vicedirettore del Centro e-learning, Michela Canepari, delegata per le attività linguistiche connesse all'Internazionalizzazione, Nicoletta Cabassi, docente di Lingua e traduzione russa all’Università di Parma, Dmitrij Ptjuškin, Direttore del Centro di Certificazione della Lingua Russa dell’Università Statale di San Pietroburgo, Polina Guelfreikh, docente madre lingua di Lingua russa all’Università di Parma e alla Scuola Lev Tolstoj di Milano, Maria Candida Ghidini, docente di Letteratura russa all’Università di Parma.

Pubblicato Mercoledì, 7 Novembre, 2018 - 12:11 | ultima modifica Mercoledì, 7 Novembre, 2018 - 12:13