• Italiano
  • English

Giancarlo Anello alla International Society for Intellectual History Conference

Il docente dell’Università di Parma invitato all’evento che si svolgerà dal 10 al 13 giugno alla St. Andrews University

Giancarlo Anello, docente di Antropologia e Istituzioni dell’Islam al Dipartimento di Discipline Umanistiche, Sociali e delle Imprese Culturali – DUSIC dell’Università di Parma, è stato invitato alla St. Andrews University a prender parte alla International Society for Intellectual History (ISIH) Conference - Borders, Boundaries, Limitsche si svolgerà dal 10 al 13 giugno a St. Andrews, in Scozia.

In particolare il prof. Anello presenterà il paper The Phenomenology of Arnaldo Bertola: Legal Categories, Cognitive Interests, Religious Habits, and their Interaction into the Life of an Italian Colonialist.  Il paper riprende un capitolo del volume Archeologia del pluralismo religioso italiano. Le confessioni religiose nel sistema coloniale. Con appendici di testi e documenti, curato dal prof. Anello con Daniele Ferrari e recentemente pubblicato da Libellula edizioni, e analizza la trasformazione dell’idea di libertà religiosa elaborata dal grande giurista liberale Francesco Ruffini nel contesto coloniale da parte dell’allievo prof. Arnaldo Bertola, che fu giudice a Tripoli, Bengasi e Rodi.

L’Università di St. Andrews, fondata nel 1413, è l’istituzione universitaria più antica di Scozia e ospita una Divinity School tra le più prestigiose al mondo.

L’International Society for Intellectual History - ISIH è un organo della Faculty of History dell’Università di Oxford: è stata creata nel 1994 per promuovere lo studio e l’insegnamento della “storia intellettuale” in tutte le sue forme e per promuovere l’interazione all’interno della comunità globale dei suoi studiosi. La Society organizza regolarmente conferenze internazionali e pubblica dal 2007 una rivista specializzata, l’Intellectual History Review.

 

Pubblicato Giovedì, 31 Maggio, 2018 - 11:14 | ultima modifica Venerdì, 1 Giugno, 2018 - 10:28