• Italiano
  • English

Menu

ATENEO DI QUALITÀ ACCREDITATO ANVUR - FASCIA A

20 dicembre 2019 - All’Università di Parma “Il russo in classe”

Giornata di approfondimento nell’Aula Miazzi del Plesso di viale San Michele con studiosi di diverse Università italiane

Si rifletterà sull’insegnamento della lingua russa venerdì 20 dicembre nell’Aula Miazzi del Plesso di viale San Michele (viale San Michele, 9) sede dell'Unità di Lingue del Dipartimento di Discipline Umanistiche, Sociali e delle Imprese Culturali. La giornata di studio “Il russo in classe – Strumenti e prospettive” si propone come occasione per approfondire gli studi in materia, mettendo a fuoco i metodi di insegnamento, l’interazione con le tecnologie e i contesti socio-culturali in cui si sta sviluppando l’apprendimento della lingua, della letteratura e della cultura russa, per promuovere un confronto diretto e uno scambio di esperienze.

L’appuntamento sarà aperto alle 10:15 dai saluti del Direttore del Dipartimento di Discipline Umanistiche, Sociali e delle Imprese Culturali Diego Saglia, e sarà moderato per la sessione mattutina da Maria Candida Ghidini, docente di Letteratura russa all’Università di Parma, e Nicoletta Cabassi, docente di lingua e traduzione – lingua russa e referente organizzativa della giornata, e per la sessione pomeridiana da Polina Guelfreikh, docente madre lingua di Lingua russa all’Università di Parma

Nel corso della giornata interverranno studiosi di diverse Università italiane.

La mattinata è dedicata alle problematiche della didattica delle lingue, ai vari approcci metodologici (comunicativo, storytelling, e così via), senza tralasciare alcuni strumenti tecnologici utili in classe (corpora). Sarà fatto, inoltre, il punto della situazione sul “Sillabo della lingua russa per la scuola secondaria di secondo grado” e sulla realtà delle certificazioni della lingua russa (TRKI – TORFL). Nel pomeriggio gli interventi saranno rivolti invece all’insegnamento della letteratura e di aspetti culturologici, in un curriculum che possa essere il più vicino possibile allo studente.

La partecipazione all’evento (con iscrizione sulla piattaforma ministeriale S.O.F.I.A.) è valida come titolo di aggiornamento professionale per gli insegnanti.

Pubblicato Lunedì, 16 Dicembre, 2019 - 11:11 | ultima modifica Lunedì, 16 Dicembre, 2019 - 11:37