• Italiano
  • English

28 agosto / 2 settembre 2018 - Paesaggio e democrazia. Partecipazione e governo del territorio nell'età della rete

A Gattatico (RE) e Caldarola (MC) la decima edizione della "Summer School Emilio Sereni – Storia del paesaggio agrario italiano"

Si svolgerà dal 28 agosto al 2 settembre a Gattatico (RE) e a Cadarola (MC) la decima edizione della "Summer School Emilio Sereni – Storia del paesaggio agrario italiano" dal titolo Paesaggio e democrazia. Partecipazione e governo del territorio nell'età della rete, organizzata nell’ambito della Convenzione Quadro sottoscritta dal Rettore dell’Università di Parma Paolo Andrei e dalla Presidente dell’Istituto Cervi-Biblioteca Archivio Emilio Sereni Albertina Soliani (responsabile scientifico Alessia Morigi), con il patrocinio del Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali e all’interno delle iniziative per l’Anno Europeo del Patrimonio Culturale 2018.

La Summer School intitolata a Emilio Sereni e organizzata dall’Istituto Alcide Cervi-Biblioteca Archivio Emilio Sereni costituisce un punto d’incontro fra ricerca, scuola e governo del territorio. Essa si rivolge a studiosi, docenti, studenti, amministratori pubblici, agenti territoriali, professionisti e operatori pubblici e privati che qui si incontrano e si interrogano sull’efficacia sociale e politica della ricerca sul paesaggio, sulla sua tutela e valorizzazione, sugli strumenti utili al suo insegnamento, sulla pianificazione paesaggistica e territoriale. Si tratta di una delle più significative esperienze formative sul paesaggio, che richiama studiosi afferenti a diverse discipline e operatori impegnati nei diversi campi della scuola e della formazione, dell’amministrazione pubblica, dei musei, delle professioni e dell’associazionismo.

L’edizione di quest’anno, dedicata a “Paesaggio e democrazia”, si pone l’obiettivo di esaminare le dinamiche del paesaggio, in particolare dei territori rurali, in relazione al governo delle sue trasformazioni e al valore culturale e civile dell’impegno paesaggistico, inteso anche come ambito dal quale osservare la qualità della politica, della democrazia e della trasparenza delle scelte che riguardano cittadini e territorio. 

La Summer School sarà inaugurata il 28 agosto a Gattatico (RE) da una lectio magistralis  di Marc Augé, già direttore dell’École des Hautes Études en Sciences Sociales di Parigi  e si articolerà in sessioni di lezioni frontali, workshop, uscite didattiche, mostre, filmati, presentazioni di libri. Il 1 settembre la lectio magistralis di Claudio Pettinari, Rettore dell’Università di Camerino, aprirà a Caldarola (MC) i lavori del Convegno “Ricostruzione, paesaggio e democrazia”, nel quale studiosi e amministratori si confronteranno sulla rigenerazione paesaggistica e democratica nei territori del terremoto.

Programma completo della Summer School e scheda d’iscrizione sono disponibili sul sito dell’Istituto Cervi.

Agli architetti la partecipazione attribuirà Crediti Formativi Professionali (CFP). L’Istituto Alcide Cervi è accreditato come Ente di Formazione dal MIUR e  la Scuola è riconosciuta valida per l’aggiornamento degli insegnanti di ogni ordine e grado: il contributo di iscrizione può quindi rientrare nella card BONUS SCUOLA. Vengono assegnate borse di studio a studenti iscritti a corsi di laurea, laurea magistrale, scuole di specializzazione, dottorati, master.

Referente: 

  • Prof. ssa Alessia Morigi
    Dipartimento di Discipline Umanistiche, Sociali e delle Imprese Culturali
    Unità di Antichistica
    alessia.morigi@unipr.it
Pubblicato Venerdì, 1 Giugno, 2018 - 10:50 | ultima modifica Lunedì, 4 Giugno, 2018 - 16:01