• Italiano
  • English
ATENEO DI QUALITÀ ACCREDITATO ANVUR - FASCIA A

30 ottobre 2019 - Presentazione del volume “Natura che m’ispiri”

Alle 15 al ParmaUniverCity Info Point dell’Università di Parma. Il libro contiene riflessioni e spunti sul tema della Natura scaturiti dalle giornate di studio del Progetto “Scuola-Università”

Sarà presentato mercoledì 30 ottobre alle 15 al ParmaUniverCity Info Point (Sottopasso Ponte Romano 2/A) il volume Natura che m’ispiri. Alcuni percorsi letterari, linguistici, archeologici, geografici curato da Stefania Voce, docente di Letteratura latina medievale e umanistica presso il Dipartimento di Discipline Umanistiche, Sociali e delle Imprese Culturali dell’Università di Parma.

Insieme alla curatrice presenteranno il libro Marina Guglielmi, docente di Critica letteraria e Letterature comparate all’Università di Cagliari, e Davide Papotti, docente di Geografia culturale, Geografie letterarie e Geografia del paesaggio all’Università di Parma.

Il volume è pubblicato dalla Casa editrice Pàtron nella Collana “Cultura Umanistica e Saperi Moderni”. Pensare la Natura è il tema portante del volume, una miscellanea di contributi che da differenti prospettive offrono un'analisi, ampia, nuova e accattivante, frutto di studi approfonditi e punto di arrivo di un percorso, che prende le mosse da un esperimento didattico presso i Licei di Parma e dell'Emilia occidentale e si configura come coronamento di un'esperienza nata dallo spirito di collaborazione tra la realtà universitaria (l'Ateneo di Parma) e quella scolastica. Della lezione orale sono rimasti invariati sia i contenuti sia l’impostazione, volta a illustrare l’argomento su basi culturali in senso lato, ma nella versione scritta sono state approfondite le argomentazioni e sono state aggiunte note e bibliografia per evidenziarne il carattere innovativo e l’impostazione scientifica.

Il carattere multidisciplinare dell'opera offre una lettura che spazia dall'archeologia alla papirologia, dalle letterature classiche a quelle moderne e contemporanee, nonché alle discipline propriamente geografiche.  Il volume raccoglie saggi dei docenti universitari Davide Astori, Mariella Bonvicini, Carlo Alberto Gemignani, Giulio Iacoli, Massimo Magnani, Fausto Pagnotta, Isotta Piazza, Nicola Reggiani, Paolo Rinoldi, Gualtiero Rota, Riccardo Villicich, Stefania Voce.

Pubblicato Giovedì, 17 Ottobre, 2019 - 17:11 | ultima modifica Venerdì, 18 Ottobre, 2019 - 10:09