• Italiano
  • English

Menu

ATENEO DI QUALITÀ ACCREDITATO ANVUR - FASCIA A

8 e 9 giugno 2017 - Ripensare le migrazioni forzate. Teorie, prassi, linguaggi e rappresentazioni

L’iniziativa rientra nelle attività del Piano di Ateneo per i rifugiati

Giovedì 8 e venerdì 9 giugno presso il Polo didattico di via Del Prato (via Pietro Del Prato, 3) si terrà la conferenza nazionale Ripensare le migrazioni forzate. Teorie, prassi, linguaggi e rappresentazioni, promossa dal Centro di Ricerca Coordinato “Escapes. Laboratorio di studi critici sulle migrazioni forzate”, dal Dipartimento di Discipline Umanistiche, Sociali e delle Imprese Culturali, dal Dipartimento di Giurisprudenza, Studi Politici e Internazionali, dalla Rosa Luxemburg Stiftung, da CIAC Onlus e i progetti SPRAR “Una città per l’asilo” (Parma) e “Terra d’Asilo” (Fidenza), con il patrocinio del Comune di Parma e del Comitato Unico di Garanzia (CUG) dell’Università di Parma.

La quarta conferenza annuale di Escapes intende essere luogo d’approfondimento, dove attori della ricerca e dell’azione sociale impegnati sul tema dell’asilo sono chiamati a riflettere sulle migrazioni forzate, a partire dalle trasformazioni in atto e dalle esperienze vissute dai soggetti coinvolti in prima persona. Ripensare, nell’attuale scenario, le migrazioni forzate comporta decostruire categorie consolidate e approfondire criticamente i principali nodi in discussione, quali le politiche e le forme di governo, il ruolo della ricerca scientifica, le esperienze capaci di uscire dalle logiche emergenziali per favorire reali processi di integrazione.

Nell’edizione di quest’anno più di 100 relatori tra studiosi, operatori dell’accoglienza e giornalisti, si alterneranno in 18 sessioni parallele e workshop.

L’iniziativa rientra nelle attività del Piano di Ateneo per i rifugiati.

Pubblicato Mercoledì, 7 Giugno, 2017 - 12:33 | ultima modifica Mercoledì, 7 Giugno, 2017 - 15:19