• Italiano
  • English

Menu

ATENEO DI QUALITÀ ACCREDITATO ANVUR - FASCIA A

Dal 13 marzo al D’Azeglio “Per una storia del cinema - L’Università entra in sala”: rassegna “Donne dispari”

L’Ateneo co-organizzatore della nuova edizione, dedicata all’immagine femminile nel cinema hollywoodiano degli anni Quaranta. Fino al 3 aprile 4 grandi titoli in doppia proiezione, preceduti da lezioni introduttive. Ingresso gratuito

Prende il via lunedì 13 marzo al Cinema D’Azeglio la rassegna “Per una storia del cinema - L’Università entra in sala”, promossa da Cinema D’Azeglio società cooperativa e Università di Parma con il patrocinio del Comune, della Regione, del Ministero della Cultura, dell’Acec e di Europa Cinemas e realizzata grazie al sostegno del Gruppo Chiesi.

“Donne dispari -Immagine femminile nel cinema hollywoodiano degli anni Quaranta” il titolo di questa edizione, come sempre a ingresso gratuito, che ogni lunedì fino al 3 aprile propone quattro grandi titoli di grande cinema: il 13 marzo “Laura” (“Vertigine”) di Otto Preminger (1947); il 20 marzo “Lady in the dark” (“Le schiave della città”) di Mitchell Leisen (1944); il 27 marzo “Detour” (“Deviazione per l’inferno”) di Edgar G. Ulmer (1945); il 3 aprile “Phantom Lady” ("La donna fantasma") di Robert Siodmak (1944).

 “Per una storia del cinema - L’Università entra in sala” ha l’obiettivo di portare le studentesse e gli studenti universitari in sala, affinché possano vedere lì una selezione di film correlati ai programmi dei corsi di “Storia del cinema” che stanno seguendo durante l’anno accademico, e nello stesso tempo di offrire al pubblico cittadino la possibilità di fare un piccolo-grande viaggio dentro la storia del cinema. Una doppia programmazione degli stessi titoli, pomeridiana e serale, dà la possibilità di seguire la rassegna sia alle studentesse e agli studenti sia al pubblico, che potrà vedere, o rivedere, grandi capolavori. Le proiezioni sono precedute da una lezione introduttiva alla visione, che colloca le opere all’interno del contesto artistico, sociale, culturale di appartenenza e ne spiega stile, linguaggio e caratteristiche autoriali.

La rassegna è organizzata da Sara Martin, docente di Storia e critica del cinema all’Università di Parma, e Leonardo Gandini, docente di Storia del cinema all’Università di Modena e Reggio Emilia.

L’ingresso è gratuito fino a esaurimento dei posti disponibili. I film sono proposti in versione originale con sottotitoli italiani.

La prima proiezione è alle 16:45, con lezione introduttiva a cura di Leonardo Gandini. La seconda proiezione è alle 20:45, sempre con introduzione.

Pubblicato Giovedì, 9 Marzo, 2023 - 09:06 | ultima modifica Giovedì, 9 Marzo, 2023 - 09:58