• Italiano
  • English
ATENEO DI QUALITÀ ACCREDITATO ANVUR - FASCIA A

Dal 15 ottobre la rassegna “Libri di Storia – Incontri con gli autori”

Tre libri, tre incontri al Palazzo del Governatore. Primo appuntamento con Alberto Grandi e il suo “Parla mentre mangi”

Torna martedì 15 ottobre la rassegna “Libri di Storia – Incontri con gli autori”, organizzata dall’Università di Parma - Dipartimento di Discipline Umanistiche, Sociali e delle Imprese Culturali con il Comune di Parma. In programma in questa nuova edizione tre nuovi incontri, uno al mese fino a dicembre, tutti i martedì alle 17 al Palazzo del Governatore.

Il 15 ottobre al centro della scena ci sarà Parla mentre mangi – Cose da sapere sul cibo per fare bella figura a tavola di Alberto Grandi (Mondadori, 2019). Il 19 novembre sarà la volta di Storia del bosco. Il paesaggio forestale italiano di Mauro Agnoletti (Laterza, 2019). Il 3 dicembre, infine, l’ultimo appuntamento sarà dedicato a Viaggio a Taprobana. Un luogo extravagante dove Einstein incontra Vico, Leonardo, San Francesco, Machiavelli e altri in dialoghi immaginari su origini e senso del mondo di Giuseppe Papagno (Diabasis 2009-2019).

Il coordinamento scientifico della rassegna è di Piergiovanni Genovesi, Delegato del Rettore alle Iniziative culturali di carattere storico.

Al centro di ogni incontro c’è un libro, una novità editoriale d’argomento storico, intorno al quale si organizza la discussione alla presenza dell’autore e di altri esperti: una riflessione a più voci aperta a tutti gli interessati, per avvicinare la storia (e le pubblicazioni di carattere storiografico) al pubblico e per proseguire in quell’azione di “disseminazione culturale” che l’Ateneo, spesso di concerto con il Comune, sta offrendo alla città e al territorio.

La rassegna rientra infatti nelle azioni di “Terza missione” dell’Università di Parma, e in particolare in quelle relative alla delega rettorale per le iniziative culturali di carattere storico, e si propone sia di far conoscere più da vicino alla città la ricerca svolta all’interno dell’Ateneo sia, più in generale, di favorire la diffusione della conoscenza storica e delle sue tante potenzialità.

La partecipazione agli incontri è valida come aggiornamento per gli insegnanti che si iscriveranno attraverso la piattaforma S.O.F.I.A.

L’ingresso è libero fino a esaurimento dei posti disponibili.

 

IL PRIMO APPUNTAMENTO

15 ottobre: Alberto Grandi, Parla mentre mangi. Cose da sapere sul cibo per fare bella figura a tavola (Mondadori, 2019).

La scheda del volume (dal sito www.librimondadori.it)
“Se a tavola e di tavola dobbiamo parlare, tanto vale sapere che parole usare, conoscere la storia di certi piatti e di certi usi, che forse tendiamo a dare per scontati. Questo libro è un vocabolario delle storie del cibo e delle vicende dei piatti che mangiamo ogni giorno. Scopriremo una volta di più che l’ingrediente per assaporare appieno ogni ricetta sta proprio nel conoscere e condividere i loro segreti”. Durante un convegno sulla dieta mediterranea, una professoressa americana rivolse ad Alberto Grandi la fatidica domanda: “Ma perché gli italiani parlano sempre di cibo a tavola?”. La professoressa, nella pausa mangereccia dei lavori, era entusiasta della cucina italiana, ma allo stesso tempo piuttosto stupita nel vedere i suoi colleghi accapigliarsi a tavola per futili motivi. Se nell’amatriciana ci vuole l’aglio oppure no, se nella carbonara è meglio il guanciale o la pancetta, chi è il vero inventore dei tortelli di zucca, se il prosciutto San Daniele è migliore o no di quello di Parma e se il Grana Padano sia paragonabile al ben più blasonato Parmigiano Reggiano. O, ancora, se al pesce si può abbinare il rosso e non soltanto e sempre il vino bianco.

L’autore
Alberto Grandi è professore associato all'Università di Parma. Insegna Storia delle imprese, Storia dell'integrazione europea e ha insegnato Storia economica e Storia dell'alimentazione. È autore di una quarantina di saggi e monografie in Italia e all'estero.

Pubblicato Martedì, 8 Ottobre, 2019 - 18:23 | ultima modifica Mercoledì, 9 Ottobre, 2019 - 09:22