• Italiano
  • English

20 ottobre 2018 - Inaugurazione mostra fotografica "Forma... luoghi, cose, persone del Parmigiano Reggiano”

Al Museo del Parmigiano Reggiano a Soragna fino al 9 dicembre 2018

Sabato 20 ottobre, al Museo del Parmigiano Reggiano di Soragna, verrà inaugurata la mostra fotografica Forma... luoghi, cose, persone del Parmigiano Reggiano, nella quale verranno esposti lavori di Kai-Uwe Schulte - Bunert e Fabrizio Cicconi a illustrazione del paesaggio culturale, professionale e territoriale nel quale si ambienta il Parmigiano Reggiano.

Nella prospettiva di un approfondimento del tema del rapporto tra paesaggio stratificato e vocazione produttiva nel territorio parmense e reggiano, il team di archeologi dell’Università di Parma impegnato nel Progetto Inter Amnes entro il Programma S.F.E.R.A. Spazi e Forme dell’Emilia Romagna Antica sotto la direzione di Alessia Morigi integrerà l’allestimento con una sezione diacronica sulla cultura alimentare parmigiana, mettendo a fuoco il circolo virtuoso tra eccellenze enogastronomiche,  corretta interpretazione delle risorse dell’ambiente e continuità nel buon governo del territorio dall’età romana ad oggi nel cosiddetto modello emiliano e romagnolo. L’obiettivo è un focus sulla sostanziale simmetria gestionale e produttiva tra paesaggio regionale antico e contemporaneo nel segno della continuità, come perpetuato dal rettifilo della via Emilia e dalla sopravvivenza dell’appoderamento e delle produzioni artigianali ed industriali dal mondo romano a oggi.

L’allestimento sarà visitabile dal 20 ottobre al 9 dicembre 2018 nei giorni festivi dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 18. La mostra, promossa dal Comune di Casina, è a cura del Museo del Parmigiano Reggiano in collaborazione con Istituto Cervi-Biblioteca/Archivio Emilio Sereni e Istituto Alcide Cervi entro il Progetto La cultura del paesaggio del Parmigiano Reggiano nella Riserva Mab-Unesco: la creatività per la conoscenzapromosso da Parco dell’Appennino Tosco-Emiliano, Unione Montana dell’Appennino reggiano, Comuni di Casina, Carpineti e Neviano degli Arduini, con il sostegno di  Regione Emilia-Romagna e Consorzio del Parmigiano Reggiano.

I pannelli e le attività archeologiche sono organizzate nell’ambito del Programma S.F.E.R.A. Spazi e Forme dell’Emilia Romagna Antica, in collaborazione con Società di Studi Romagnoli e con il sostegno di Fondazione Cariparma.

Responsabile scientifico:
Alessia Morigi, Università di Parma, Direttore Programma S.F.E.R.A. Spazi e Forme dell’Emilia Romagna Antica

Pubblicato Mercoledì, 17 Ottobre, 2018 - 09:10 | ultima modifica Mercoledì, 17 Ottobre, 2018 - 09:23