• Italiano
  • English
ATENEO DI QUALITÀ ACCREDITATO ANVUR - FASCIA A

“PHD Day”, consegnati “tocchi” e pergamene ai 122 dottori di ricerca del 2019

La cerimonia nell’Auditorium del Campus Scienze e Tecnologie gremito di autorità, docenti e familiari dei neo Dottori di Ricerca

In un Auditorium gremito di autorità cittadine e accademiche nonché di familiari e accompagnatori si è svolto questa mattina, venerdì 7 giugno, il “PhD Day”, la cerimonia di consegna dei “tocchi” e delle pergamene ai Dottori di Ricerca del 2019 dell’Università di Parma che hanno concluso questa importante fase del loro percorso di formazione.

La quarta edizione della manifestazione è stata aperta dal Rettore Paolo Andrei, che ha portato anche i saluti dell’Assessore regionale Patrizio Bianchi impossibilitato a partecipare.

Il Rettore ha inoltre espresso alcune considerazioni in merito alla ricerca scientifica che coinvolga la sperimentazione animale, a seguito della protesta condotta questa mattina in sala da alcuni attivisti animalisti: “Ribadisco innanzitutto che l’Università di Parma rispetta tutte le norme e i protocolli in materia di ricerca scientifica”, ha spiegato, sottolineando che “tutti noi agiamo con piena responsabilità per garantire il rispetto delle regole e dell’etica in ambito scientifico”. “È un tema alquanto complesso, aperto, che coinvolge tutta la comunità scientifica, e che si connota anche per aspetti legati alle sensibilità individuali. Il progresso della conoscenza è una delle funzioni primarie dell’Università, e siamo sempre attenti a fare in modo che aspetti tecnici, scientifici, umani ed etici possano convivere armonicamente per il bene della società in cui viviamo”, ha concluso il Rettore.

La cerimonia del PHD Day è poi proseguita con gli interventi del Delegato del Rettore a Dottorati di ricerca e apprendistato di alta formazione e ricerca Gianluca Calestani, del Presidente della Fondazione Cariparma Gino Gandolfi e del Direttore di Imem CNR Andrea Zappettini.

Hanno portato quindi la loro testimonianza due Dottori di ricerca: Fabio Addona, che ha concluso il percorso di Ingegneria Civile e Architettura, e Martina Quaretti, che si è dottorata in Scienza e Tecnologia dei Materiali.

Nel complesso sono122 i Dottori di ricerca che hanno portato a termine il loro percorso di studio e ricerca all’Università di Parma nel 2018 all’interno dei seguenti Dottorati:

  • Biotecnologie e Bioscienze (coordinatore Simone Ottonello)
  • Fisica (coordinatore Cristiano Viappiani)
  • Ingegneria Civile e Architettura (coordinatore Andrea Carpinteri)
  • Ingegneria Industriale (coordinatore Gianni Royer Carfagni)
  • Medicina Molecolare (coordinatrice Stefania Conti)
  • Neuroscienze (coordinatore Vittorio Gallese)
  • Psicologia (coordinatrice Luisa Molinari)
  • Scienza e Tecnologia dei Materiali (coordinatore Enrico Dalcanale)
  • Scienze Chimiche (coordinatore Roberto Corradini)
  • Scienze Chirurgiche e Microbiologia Applicata (coordinatore Francesco Ceccarelli)
  • Scienze degli Alimenti (coordinatore Furio Brighenti)
  • Scienze del Farmaco, delle Biomolecole e dei Prodotti per la Salute (coordinatore Marco Mor)
  • Scienze della Terra (coordinatore Fulvio Celico)
  • Scienze Filologico-letterarie, Storico-filosofiche e Artistiche (coordinatrice Beatrice Centi)
  • Scienze Mediche (coordinatore Carlo Ferrari)
  • Scienze Medico-Veterinarie (coordinatore Paolo Martelli)
  • Tecnologie dell'Informazione (coordinatore Marco Locatelli).

 

Pubblicato Venerdì, 7 Giugno, 2019 - 17:16 | ultima modifica Lunedì, 10 Giugno, 2019 - 09:36